il gustaviano in trasferta

il gustaviano in trasferta

il gustaviano in trasferta

Visita ad una casa virtuale gustaviana dove, pochi mobili ed oggetti da me trovati e consigliati, hanno arredato in modo semplice ed elegante i vari ambienti.

Vi presenterò due miei clienti,ora grandi amici, ai quali mi accomuna la voglia di vivere con stile. Benvenuti, siamo di

fronte alla facciata della casa che ci accoglierà.

La cura dei particolari e la ricerca di eleganza nella semplicità è evidente. Il risultato è molto gradevole.

Prego, accomodateVi, questo ambiente che si apre di fronte a Voi è tutto basato su toni chiari e su tocchi romantici, ma

ben dosati!!

       

Una piccola e poetica finestra trovata e montata dai proprietari ci invita ad una sosta. Sedetevi prego e ammiratela. In quell’angolo una poltrona bianca con tappezzeria color oro da me consigliata, fà bella mostra di sè e risulta teatrale ma non troppo. L’effetto è raffinato e inusuale. Anche la consolle che vedete all’ingresso, sembra dire col suo aspetto regale, anche in una casa fuori città desidero il meglio!!

Delizioso è anche il gioco di luci creato da piccole campanelle di vetro colorate che ho fornito ai miei amici.

Sono orgogliosa di mostrarVi ora questa consolle dalla forma e decoro inusuale che arreda un angolo.

Vi precedo per farvi vedere come due soli mobili bianchi non grandi, rendono elegante ed accogliente una piccola camera da letto.  

Tocco raffinato del proprietario è l’inserimento di una cornice impero,  particolarmente bella, in una nicchia.

   

Vedete come la ricerca accurata invita a vivere ironicamente con stile!!

Anche se con dispiacere terminiamo questo percorso, spegnendo la candela, in attesa del nostro prossimo incontro.

quel tocco gustaviano.